S2 Documentazione

1.Introduzione #

Introduzione
XPressEntry è un valore aggiunto a un sistema di controllo di accesso fisico esistente. XPressEntry fornisce al PACS una piattaforma portatile che può essere utilizzata per ingresso / uscita, riscontro di emergenza e verifica. Il modo in cui XPressEntry fa ciò è spingendo e tirando dati utili sul controllo dell'accesso da e verso il PACS. Chiamiamo questo processo di sincronizzazione.

Questo documento ha lo scopo di istruire gli utenti su come sincronizzare un sistema XPressEntry con un sistema S2 Netbox.

XPressEntry è testato su S2 fino alla versione 4.9.12 di Netbox.

L'inserimento di attività da XPressEntry a Netbox è disponibile solo sulle versioni di Netbox 4.9.12 e successive.

Questo documento presuppone che ci sia già una configurazione di Netbox esistente.

2.Configurazione di Netbox per la sincronizzazione con XPressEntry #

2.1.Ordine delle operazioni #

  1. Configura Netbox per l'integrazione
  2. Crea lettori portatili XPressEntry in Netbox
  3. Mappare i lettori palmari XPressEntry su un portale in Netbox

2.2.Configura Netbox per l'integrazione #

Il primo passo è configurare il sistema Netbox per consentire l'integrazione. Sul controller Netbox, selezionare "Configurazione> Impostazioni sito> Controller di rete". Seleziona la scheda di integrazione dei dati.


xpressentry s2 ha impostato il controller di rete

Per prima cosa, seleziona "Abilitato" sotto API.

Esistono due modi in cui è possibile integrare i dati.

  1. Nessuna sicurezza (non supportato o consigliato)
  2. Usa nome utente / password di accesso per l'autenticazione
    1. Richiede nome utente e password di un utente nel sistema con il ruolo di installazione del sistema.
  3. Crittografia SHA1
  4. Richiede una chiave segreta 8 e un numero di sequenza in linea con lo stesso tasto e un numero di sequenza sul lato XPressEntry. I dati sono crittografati tra XPressEntry e S2.

Seleziona la modalità di autenticazione che verrà implementata. Una volta configurato, seleziona Salva in basso.

2.3.Creare palmari logici XPressEntry in Netbox #

Questo passaggio è importante se XPressEntry verrà utilizzato per l'entrata / uscita o la verifica. Uno dei vantaggi di XPressEntry è che la maggior parte della configurazione può essere eseguita in S2. Sebbene non sia necessario, è possibile aggiungere lettori logici che rappresentano i dispositivi palmari in S2. Quei dischi dei lettori verranno estratti in XPressEntry per l'uso. Inoltre, è possibile assegnare queste autorizzazioni ai record di lettore logico in Netbox che possono essere richiamate.

Il primo passo è creare uno o più nodi logici per tutti i palmari Telaeris.

Per ogni posizione in cui verrà utilizzato un palmare, è necessario creare due lettori logici sul Netbox; uno per l'entrata e uno per l'uscita. Ciascun lettore logico deve essere aggiunto a un gruppo di lettori appropriato, che deve essere assegnato al livello di accesso appropriato.

Esempio di installazione-

creazione di palmari xpressentry logici in netbox s2 - tastiere per lettori

creazione di palmari xpressentry logici in netbox s2 - gruppi di lettori

creazione di palmari xpressentry logici in netbox s2 - livelli di accesso

2.4.Mappare i lettori palmari XPressEntry al portale su Netbox #

Una volta creati i record del lettore portatile su Netbox, creare un portale per ciascun set di essi.


xpressentry s2 portali

Lo scopo è quello di associare le attività con un portale quando i dati delle attività vengono trasferiti da XPressEntry alla Netbox.

2.5.Specifiche temporali e gruppi di specifiche temporali #

Il software Netbox consente di assegnare e accedere al livello di un gruppo di specifiche temporali o di specifiche temporali per definire il tempo in cui una persona ha accesso a un lettore. XPressEntry è in grado di superare i limiti di tempo a cui una persona ha accesso, tuttavia, XPressEntry non è in grado di utilizzare questa associazione se una specifica temporale è associata a un livello di accesso. Invece, deve essere un gruppo di specifiche temporali associato. Questa è una limitazione corrente dell'API e potrebbe essere risolta in versioni future. Nel frattempo, invece di selezionare una specifica temporale, selezionare un gruppo di specifiche temporali dalla casella a discesa Specie temporali. Ciò potrebbe significare che è necessario creare un gruppo di specifiche temporali per ciascuna specifica temporale che si desidera utilizzare.


xpressentry s2 specifiche temporali e gruppi di specifiche temporali

3.Installazione di XPressEntry #

Una volta configurato Netbox, l'ordine del giorno successivo è installare il software XPressEntry. Si prega di contattare il proprio rivenditore XPressEntry per individuare il file di installazione di XPressEntry.

3.1.Configurazione iniziale #

Una volta installato XPressEntry, aprire il software per la prima volta come amministratore. XPressEntry ti guiderà attraverso una configurazione iniziale. Immettere il nome di una società e aggiungere un amministratore di sistema iniziale. Per impostazione predefinita, il nome utente e la password dell'amministratore di sistema sono admin, admin.

Per ulteriori informazioni su come configurare e configurare XPressEntry, al di fuori dell'ambito della configurazione di integrazione, consultare il manuale di XPressEntry.

4.Abilita sincronizzazione in XPressEntr #

4.1.Scheda Generale #

Dalla pagina Impostazioni, selezionare la scheda Generale


xpressentry s2 tab generale

  1. Imposta il livello di registro su Debug o SQL: questo ti consentirà di visualizzare le voci del registro durante il processo di sincronizzazione
  2. Dimensioni massime del registro: 5000 o superiore
  3. 3. Registro massimo Età - 1 Giorno o superiore

Una volta completata l'integrazione, impostare il livello di registro su Critico o Informazioni, in modo da tenere traccia solo dei messaggi di errore.

4.2.Scheda Profilo lettore #

La scheda Profilo lettore consente di configurare le impostazioni del palmare.


scheda del profilo del lettore xpressentry s2

L'unica modifica importante da apportare in questa scheda è quella di assicurarsi che "Door Reader" sia l'unica modalità selezionata in "Metodi di convalida". Seleziona "Salva" in alto a destra quando hai finito.

4.3.Scheda Data Manager #

La scheda Gestione dati consente di configurare la sincronizzazione tra S2 e XPressEntry.


scheda di gestione dati xpressentry s2

  1. Sistema da sincronizzare con - Selezionare S2.
  2. Imposta il pulsante Gestione dati: si sposta su S2 Impostazioni specifiche
  3. Salva e applica impostazioni: salva le impostazioni nel database da S2 Impostazioni specifiche e impostazioni visualizzate in questa scheda
  4. Opzioni frequenza aggiornamento: imposta e cancella gli intervalli in cui il gestore dati aggiorna XPressEntry
  5. Funzioni di sincronizzazione immediata: avvia immediatamente una sincronizzazione dei dati
  6. Opzioni di sincronizzazione attività: utilizzate per inviare attività palmari XPressEntry a S2 come eventi integrati
  7. Live Log: visualizza i messaggi di log in tempo reale da ogni sincronizzazione dei dati

4.4.Aggiorna opzioni di frequenza #

Impostare la frequenza di aggiornamento su tutte le volte che si desidera che il sistema si aggiorni. Ogni sincronizzazione trascina diverse informazioni.

  1. Sincronizzazione completa: questa sincronizzazione acquisirà tutti i record da tutte le tabelle S2 pertinenti e li aggiornerà in XPressEntry. Se c'è un numero elevato di utenti in S2, questa opzione di sincronizzazione può richiedere del tempo.
  2. Sincronizzazione parziale: questa sincronizzazione estrae tutti i record da tutte le tabelle pertinenti tranne gli utenti. Questo tipo di sincronizzazione estrarrà solo gli utenti aggiunti o aggiornati dall'ultima sincronizzazione parziale. Poiché l'elenco completo degli utenti non viene estratto, gli utenti eliminati non verranno rimossi in XPressEntry durante una sincronizzazione parziale.
  3. Sincronizzazione attività: questa sincronizzazione comunica i dati delle attività tra XPressEntry e S2.
    1. Sincronizzare le attività di gestione dati con XPressEntry: questa opzione consente a XPressEntry di estrarre i dati delle transazioni che si verificano in S2. Questo cambierà la zona dell'utente all'interno di XPressEntry, se le zone sono mappate in modo appropriato.
    2. Sincronizzare XPressEntry Activites to Data Manager: questa opzione consente a XPressEntry di trasferire le attività del palmare su S2.

4.5.Configurazione delle impostazioni specifiche S2 #

Seleziona "Abilita gestore dati" e seleziona "S2" dal menu a discesa "Tipo".

Quindi, selezionare "Setup Data Manager" per aprire le impostazioni S2. Una volta aperta la finestra di impostazione, inserire l'URL del server della Netbox. Seleziona il tipo di autenticazione che viene utilizzata (come configurato su Netbox). Immettere il nome utente / password se si utilizza l'autenticazione utente o la chiave segreta se si utilizza SHA.


xpressentry s2 data manager

Note su SHA

  1. Il numero di sequenza in XPressEntry deve essere maggiore o uguale al numero di sequenza mostrato sul Netbox. Il numero della sequenza XPressEntry è memorizzato in un file di testo nel seguente percorso: "c: \ ProgramData \ Telaeris \ XPressEntry \ sequence.txt".
  2. Solo un thread di sincronizzazione dovrebbe verificarsi contemporaneamente. Per implementarlo, seleziona "No Synchronous Syncs" nella scheda generale. Questo non è richiesto se si utilizza l'autenticazione utente.

  3. xpressentry s2 no synchronous syncs

5.Sincronizzazione S2 #

Lo scopo di questa sezione è di aiutare l'operatore a capire esattamente quali dati sta prelevando XPressEntry.

Di seguito viene mostrata la mappatura di ogni tabella estratta da XPressEntry.

  1. S2> XPressEntry
  2. Lettori> Lettori
  3. Livelli di accesso> Gruppi
  4. Gruppi di lettori> Gruppi di lettori
  5. Persona> Utente
  6. Immagine> Picture
  7. Credenziali> Insegne
  8. TimeZones> TimeZones
  9. Livello di accesso> Gruppi utenti

6.Configurazione di XPressEntry utilizzando i dati S2 #

Ora che XPressEntry contiene dati da Netbox, è necessario configurarlo per utilizzare queste informazioni. Questa sezione è particolarmente importante per i sistemi di puntamento XPressEntry. Se si verifica un'evacuazione di emergenza, i palmari XPressEntry possono essere utilizzati per scansionare le persone in sicurezza da un elenco di utenti che si trovano sul posto in questo momento. Per creare questo elenco, i lettori S2 devono essere mappati su Porte e Zone XPressEntry. In questo modo, XPressEntry può interpretare correttamente le transazioni S2 e assegnare le persone alle zone corrette.

6.1.Porte e attività #

xpressentry s2 porte e attività

Come regola generale, è necessario creare una porta in XPressEntry per ciascun portale creato su Netbox. Più specificamente, dovrebbe essere creata una porta per ogni luogo che una persona può entrare o uscire dalla scansione di un lettore.

  1. Zone - Per ogni porta, impostare la zona iniziale e la zona finale. Ciò "inserirà" un utente nella zona specificata quando entra o esce (o scansiona su un lettore S2).
  2. Lettori esterni: selezionare i lettori S2 e / o Exit che sono mappati a questa porta.

Es .: un lettore di ingresso e uscita S2 è installato sulla porta di ingresso di un edificio e conduce alla hall. In XPressEntry, dovrebbe essere creata una porta per questi lettori. I campi di questa porta dovrebbero essere mostrati come sotto.
Nome della porta- Front Door
Start Zone- Outside
End Zone - Front Lobby
Lettore di voci esterne- (Nome lettore di voci estratto da S2)
Lettore uscita esterna- (Nome lettore di uscita estratta da S2)

Quando un utente esegue la scansione del lettore di voci esterne, l'utente viene spostato dalla zona iniziale a quella finale. Quando un utente esegue la scansione del lettore di uscita esterno, l'utente viene spostato dalla zona finale alla zona iniziale.

XPressEntry sincronizzerà le attività su S2 se tale opzione è stata impostata da Data Manager. Se XPressEntry è configurato per attività "push", invierà un'attività utilizzando il record del lettore esterno.

Ex. Il palmare A è assegnato alla "Porta anteriore". Alla porta d'ingresso è assegnato un lettore esterno di entrata e uscita.

Quando il palmare "Immette" un utente attraverso lo sportello anteriore, XPressEntry invia l'attività a Netbox utilizzando il lettore di accesso esterno della porta anteriore. Quando il palmare "Esce" da un utente attraverso lo sportello anteriore, XPressEntry invia l'attività a Netbox utilizzando il lettore di uscita esterno.
Le attività appariranno come segue in S2.

Registro attività xpressentry s2

6.2.Mappatura dei palmari alle porte #

I palmari XPressEntry possono essere assegnati a qualsiasi porta creata in XPressEntry, a prescindere dal fatto che a essi siano assegnati o meno lettori esterni. Per informazioni su come configurare il palmare XPressEntry, consultare il manuale di XPressEntry.

Suggerisci Modifica